Metodo - LO SHIATSU

Cos'è

Lo Shiatsu è una pratica manuale che, tramite precise modalità di pressione, agisce sul flusso energetico dell'essere umano ristabilendone il quadro armonico. Basato e applicato attraverso i principi della Medicina Tradizionale Cinese ne condivide la visione olistica, dove, mente, corpo e spirito sono si aspetti di natura diversa ma frutto di quell'unicità che da forma all'individuo. 

 

Caratteristiche dello Shiatsu

La pressione Shiatsu (dal giapponese Shi = dito e atsu = pressione) si effettua principalmente con il dito pollice e con il palmo quando la zona da trattare è più ampia e richiede un contatto più avvolgente. Sovente l'utilizzo del gomito quando occorre una stimolazione più forte per sbloccare un significativo accumulo di energia.
Costante nella quantità di peso, intensità, e staticità, di cui proprio quest'ultima ne stimola l'azione o interazione non solo sul piano fisico ma anche psichico.
 
In una condizione di calma e di silenzio: l’operatore intraprende con il ricevente un dialogo non verbale, affidato unicamente alle mani ma tuttavia intenso ed efficace, che si esplica a livelli profondi e che parla il linguaggio del corpo con una attenzione tutta particolare ai suoi messaggi e ai suoi bisogni

 

 

La seduta di Shiatsu

L'incontro è di solito preceduto da un breve colloquio che permette all’operatore e al ricevente di conoscersi meglio ed eventualmente evidenziare quelle che possono essere le sofferenze manifeste. 

Raccolto brevi informazioni la comunicazione diviene non più verbale, ma consapevole e profonda attraverso l'intenso contatto pressorio sul corpo.

Il ricevente viene fatto sdraiare comodamente a terra, su un apposito materassino; questo gli permetterà di abbandonarsi completamente, lasciando andare ogni tensione. In questa modalità si potrà lavorare più agevolmente, avendo a disposizione lo spazio necessario per mettere in atto tutte le tecniche necessarie alla buona riuscita del trattamento.

Diverse sono infatti le posizioni che, a seconda della necessità, possono essere fatte assumere a terra dal ricevente: sdraiato prono o supino, disteso su un fianco, ma anche seduto per alcune particolari manovre sul collo e sulle spalle.

Al termine del trattamento il ricevente rimane per alcuni minuti sdraiato, in una condizione di piacevole abbandono e rilassamento, così da permettere agli effetti benefici dello Shiatsu di continuare la loro azione profonda. Prima di concludere la seduta vera e propria, al ricevente saranno forniti utili consigli per migliorare la sua condizione di salute e per mantenere nel tempo i benefici ottenuti con il trattamento shiatsu.

La figura dell'operatore

Se lo Shiatsu è un trattamento “particolare”, rivolto all’individuo nella sua totalità e unicità, anche l’operatore dovrà essere una persona un po’ "speciale", una persona che abbia doti che coinvolgono la sua interiorità e possieda una grande sensibilità per entrare profondamente in contatto e in sintonia con colui che viene trattato e mettere in atto non solo le caratteristiche dello Shiatsu più specificatamente tecniche, ma anche quelle più sottili come la capacità di osservazione, di attenzione e di ascolto dell’altro. Egli deve saper compiere, nei confronti del ricevente, un’azione di profondo stimolo personalizzato, un’azione che lo investa non solo sul piano fisico più immediato ma anche e soprattutto quello energetico e psichico.

Un buon operatore Shiatsu possiede una ben precisa specializzazione e un’ineccepibile preparazione tecnico professionale acquisita attraverso un percorso di pratica e di studio almeno triennale, seguito da un intenso tirocinio. La sua preparazione, in realtà, non ha mai fine, poiché il tipo stesso di studio e di pratica porta l’allievo, una volta diventato professionista, a sviluppare e conservare nel tempo l’atteggiamento tipico del ricercatore che continuamente studia e si aggiorna.

Il ricevente deve confrontarsi con un operatore preparato a trattare in modo adeguato i suoi squilibri ma deve anche poter contare su una persona attenta, sensibile e disponibile a cui affidarsi con fiducia in un rapporto di reciproca ed attiva collaborazione. In questo scambio l’operatore pazientemente e sapientemente guida e stimola mentre il ricevente prende coscienza dei suoi squilibri e intraprende quel percorso che lo renderà responsabile e partecipe del processo di ripristino di un migliore equilibrio psicofisico.

Tratto dai requisiti necessari dell'operatore secondo La Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori.

 

abilitazioni

Graduated at school Shambala of Milan

 

Admit professional of Federazione Italiana Shiatsu

 

Contatti

Roberto Asti

riceve solo su appuntamento

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel 349 12 47 527

 

Diventa fan